La nuova GLB fa il suo esordio posizionandosi tra le attuali GLA e GLC senza rinunciare alla compattezza che ha reso famosa la gamma, è infatti lunga 4 metri e 63, 3 cm in meno rispetto alla GLC, ma 20 in più rispetto alla sorella più piccola GLA.

Prodotta in Messico arriverà in Italia a fine anno, basata sulla stetta piattaforma del gruppo Classe A la nuova GLB allunga il passo di 10 cm arrivando a un totale di 2.829 mm, per offrire tutto lo spazio necessario, e ben oltre, a passeggeri e bagagli, tanto che i posti disponibili potranno arrivare a sette: infatti su richiesta si potranno ordinare  due sedili aggiuntivi tichiudibili nel vano bagagli. Unico contro passeggeri oltre il metro e 68 avranno problemi.

La versione a cinque posti offrirà: un bagagliaio da 560 litri, che diventano 739 facendo scorrere in avanti il divano, e abbattuto fa aumentare la capacità di carico fino a 1.755 litri.
La nuova GLB sarà disponibile con motori turbo a quattro cilindri con trazione anteriore o integrale e due cambi automatici a doppia frizione. Il sette marce 7G-DCT sarà riservato alla GLB 200 dotata del 1.300 cc turbo benzina da 163 cv, mentre l’8G-DCT a otto rapporti è destinato a tutte le altre motorizzazioni, compresa il top di gamma fra i benzina la GLB 250 4Matic da 224 cv.

Le versioni turbodiesel prevedono un unico motore il 2.000 cc offerto in due livelli di potenza: i 150 cv della GLB 200 d, mentre la GLB 220 d 4Matic offrirà 190 cv. A richiesta si può implementare l’anima SUV di quest’auto con il pacchetto Offroad che dispone di Downhill Speed Regulation per regolare le velocità in discesa e con una modalità di guida dedicata all’off-road che interviene su abs e potenza del motore. L’ormai già completo infotainment ha in più grafiche che mostrano  l’angolo di inclinazione della vettura e della pendenza. Il sistema di trazione integrale è regolabile attraverso tre programmi: Offroad, dove la frizione elettromeccanica ripartisce la coppia equamente tra i due assi variandola a seconda dell’aderenza, Sport il 70% della coppia viene scaricato sull’asse anteriore,Eco/Comfort che ripartisce la coppia in 80:20%.

Tra gli optional oltre alle sospensioni adattive, sono previsti i fari anteriori Led High Performance o Multibeam Led che dispongono di una funzione specifica per l’off-road che mantiene sempre attive fino ai 50 km/h le luci per individuare meglio gli ostacoli. Oltre a dotazioni tecnologiche come l’infotainment Mbux con doppio schermo e comandi vocali tipico di tutti i modelli compatti di Mercedes dalla Classe A in poi, la GLB ha ereditato dalle altre compatte del brand della Stella anche diversi sistemi d’assistenza alla guida. Il cruise control adattivo Distronic che può essere abbinato al mantenimento della traiettoria per seguire il flusso inn automatico.

Optional interessanti,oltre le sospensioni adattive, sono previsti fari anteriori Led High Performance  o Multibeam Led muniti di funzione off-road per mantenere attive le luci fino ai 50km/h al fine di individuare meglio gli ostacoli. l’infotainment Mbux è il medesimo della Classe A, doppio schermo,comandi vocali e in più ha ereditato da altre compatte del brand vari sistemi di assistenza alla guida tra cui: Cruise Control Adattivo Distronic integrabile con il mantenimento di traiettoria per seguire il flusso in automatico.

A richiesta, inoltre, sarà disponibile l’Energizing Coach che suggerisce le regolazioni specifiche per aumentare il benessere a bordo, abbinando le funzioni di massaggio dei sedili e di regolazione del clima, dell’audio e dell’illuminazione interna per creare un ambiente interno che limiti al massimo lo stress, oltre ad essere collegato con la funzione wireless a tutti gli smartwatch compatibili.

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.