Honda presenta la quinta generazione del suo SUV. La mitica CR-V rappresenta uno dei capisaldi della gamma del costruttore nipponico, in 20 anni di carriera è sempre stato leader indiscusso delle vendite del segmento SUV.

La nuova generazione si presenta con un look ben differente rispetto alla Honda CR-V precedente. Il frontale abbandona le linee massicce del modello uscente e punta tutto su un design più moderno e a tratti “europeo” ispirandosi alla nuova Civic. La bandella cromata della calandra si incontra coi gruppi ottici a LED dalla sagoma sottile. La griglia di ventilazione del radiatore viene dotata di tecnologia Active Shutter Grille. Le fiancate godono di sagome muscolose e sono caratterizzate dai grossi passaruota, che possono ospitare cerchi da 17 o 18 pollici in base all’allestimento. Al retrotreno i due terminali di scarico donano un look più sportivo. Il listino mette a disposizione numerosi optional, tra cui il portellone ad apertura elettrica “hands free”.

Honda punta a preservare la leadership nel segmento dei SUV compatti introducendo caratteristiche di categoria superiore. L’abitacolo cresce di dimensioni e offre maggiore spazio alle gambe dei passeggeri posteriori. Migliora l’offerta dell’infotainment col nuovo sistema Display Audio dotato di schermo touch da 7 pollici. L’apparato si basa su un sistema operativo Android e gode della piena integrazione con gli smartphone tramite Apple CarPlay e Android Auto. Il tablet di bordo è equipaggiato con una rotella per il volume e può dotare l’Honda Satellite-Linked Navigation System sviluppato in collaborazione con Garmin. La dotazione può essere arricchita con i sedili anteriori regolabili elettricamente, il climatizzatore bi-zona ed il freno di stazionamento elettrico.

Passando alla meccanica, la nuova Honda CR-V potrà essere equipaggiata con il piccolo, ma potente propulsore turbo 4 cilindri 1.5 litri, dotato di  iniezione diretta e capace di sviluppare 190 CV. In un secondo tempo il piccolo 4 cilindri sarà affiancato anche da un altro benzina da 2.4 litri, mentre sul fronte dei diesel troveremo il 1.6 litri turbo declinato nelle potenze 120 e 160 CV.

Leave a Reply

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.