Land Rover ha tolto il velo dalla Range Rover Velar, il nuovo modello che allarga la famiglia Range Rover andandosi a inserire tra le varianti Evoque e Sport. Pronto per debuttare in anteprima all’imminente Salone di Ginevra, la Range Rover Velar sarà commercializzata a partire da quest’estate.

Caratterizzata da dimensioni non eccessive, la Range Rover Velar conferma la combinazione stilistica tra eleganza e sportività della gamma, facendo leva però in maniera marcata su un design, sia per gli esterni che per gli interni, più essenziale e minimalista.

Rispetto al resto della famiglia Range Rover, la Velar pone forte l’accento sulle innovazioni tecnologiche e stilistiche come i nuovi gruppi ottici anteriori Matrix-Laser LED dalla forma sottile, le maniglie estraibili a filo carrozzeria e gli elementi esterni verniciati in tinta Burnished Copper. La Velar, che vanta il miglior Cx, di 0,32, della gamma Range Rover ha un design studiato per offrire la massima aerodinamica. Poggia sulla piattaforma modulare in alluminio che garantisce un passo di 2,87 metri, misura a metà strada tra Evoque e Range Rover Sport. Notevole è la capacità di carico del bagagliaio: da 673 a 1.731 litri.

Gli interni della Range Rover Velar riprendono lo stile degli altri modelli della famiglia del SUV inglese, ma in più troviamo alcune importanti novità tecnologiche per infotainment e interfaccia. Sulla console centrale è posto il sistema Touch Pro Duo, con due display touch e due manopole integrate per gestire tutte le funzionalità. Lo schermo superiore può essere inclinato di 30 grandi, mentre quello inferiore include i comandi secondari, compresi Terrain Response e climatizzatore. Il sistema di infotainment dispone di connettività 4G oltre ad integrare app dedicate tra le altre cose a navigazione, meteo, condizioni traffico e gestione da remoto del veicolo

A bordo della Range Rover Velar la strumentazione analogica è affidata ad uno schermo TFT centrale da 5 pollici sui modelli meno ricchi, mentre salendo di gamma troviamo il display digitale multifunzione da 12,3 pollici. La raffinatezza dell’abitacolo è ben visibile dai rivestimenti in pelle, alternativi a quelli in tessuto Dapple Grey e abbinato a inserti scamosciati Ebony o Light Oyster, sui sedili che sono progettati per il massimo confort. I sedili anteriori sono dotati di funzioni di climatizzazione e massaggio, oltre che regolabili elettricamente a 20 vie, mentre quelli posteriori a richiesta possono integrare il riscaldamento e la reclinazione elettrica. Gli interni possono poi essere impreziositi dalle finiture per la plancia scegliendo tra: legno Satin Blonde Linea marmorizzato, Argento Pin-Stripe e carbonio/rame.

Passando al capitolo motori, la Range Rover Velar si presenta con una variegata gamma che comprende diverse proposte benzina e diesel. La famiglia benzina è composta da quattro cilindri Ingenium da 2.0 litri da 250 CV e dal V6 3.0 litri da 380 CV, mentre sul versante diesel troviamo il quattro cilindri Ingenium 2.0 litri da 180 CV e 240 CV ed il V6 3.0 litri da 300 CV e 700 Nm di coppia massima. Più avanti verrà introdotto anche il benzina 2.0 litri da 300 CV. Per tutte le motorizzazioni è previsto di serie il cambio automatico ZF a 8 marce e il sistema di trazione integrale. Al top delle performance troviamo la versione col V6 benzina da 380 CV che brucia lo 0-100 km/h in 5,7 secondi ed ha una velocità massima di 250 km/h (autolimitata). La variante più efficiente è invece quella spinta dal diesel 2.0 da 180 CV che dichiara emissioni di CO2 pari a 142 g/km.

Notevole è l’equipaggiamento offerto della Range Rover Velar che si propone di serie con le sospensioni Adaptive Dynamics, con quelle pneumatiche offerte di serie solo sulle versioni V6. Nella folta serie di sistemi di assistenza di guida è compresa la trazione integrale con Intelligent Driveline Dynamics e differenziale posteriore autobloccante che viene comandato tramite il Terrain Response 2. Quest’ultimo comprende anche l’Hill Descent Control, l’All Terrain Progress Control, il Gradient Realease Control e il Low Traction Launch.

La Range Rover Velar, capace di trainare fino a 2.500 chilogrammi, è dotata di innovativi dispositivi di assistenza alla guida come l’Advanced Tow Assist che sfrutta l’infotainment per gestire le manovre in retromarcia, il sistema di frenata d’emergenza autonoma con rilevamento dei pedoni, il cruise control adattivo con Queue Assist, il regolatore di velocità adattivo, il Reverse Traffic Detection e il Driver Condition Monitoring.

Saranno due le versioni disponibili nella gamma proposta per il mercato italiano: Velar e Velar R-Dynamic, declinate nei quattro allestimenti Standard, S, SE ed HSE. Land Rover ha già annunciato il prezzo di partenza della Range Rover Velar in Italia che sarà di 58.800 euro.

In occasione del lancio Land Rover propone una serie speciale, che sarà commercializzata sono per il primo anno, del nuovo SUV: la Range Rover Velar First Edition. Questa versione sarà dotata di tocchi esclusivi e di equipaggiamento superiore alla top di gamma HSE. La Velar First Edition propone cerchi in lega da 22 pollici, gruppi ottici Matrix-Laser LED, interni in pelle Windsor traforata, abitacolo totalmente rivestito in pelle e impianto audio Meridian da 1.600 watt. Solo tre le colorazioni disponibili per gli esterni della Velar First Edition: Corris Grey, Silicon Silver e Flux Silver. Sarà disponibile soltanto con le motorizzazioni V6 benzina e diesel.

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.